papasistov.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Sixtus Quintus de Monte Alto


Sisto V - Er Papa Tosto, Compagnia Teatrale l'Ortica, Regia di Giancarlo Ripani - II Parte

E-mail Stampa PDF

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Ottobre 2013 14:31
 

Sisto V - Er Papa Tosto, Compagnia Teatrale l'Ortica, Regia di Giancarlo Ripani - I Parte

E-mail Stampa PDF

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Ottobre 2013 14:32
 

Papa Sisto a Loreto - A bronze Statue of Pope Sixtus V Denkmal von Papst Sixtus V (manortiz).

E-mail Stampa PDF

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Ottobre 2013 14:34
 

Papa Sisto e Margutto

E-mail Stampa PDF

fermo-piazza-del-popolo

L’unione di questi due personaggi può sembrare una sconvenienza a chi non sa che essi, così uniti, rap­presentano la satira fermana. Una specie di Pasquino e Marforio a Roma.

La statua sedente di Sisto V, fusa in bronzo da Accursio Baldi, detto il Sansovino, nel 1590, è posta sopra la loggetta esterna del palazzo comunale. Quella di Margutto invece, fatta in legno e malcon­cia, se ne sta in una sala della biblioteca comunale fin da quando la pietà di alcuni concittadini pensò rimuoverla da un sot­terraneo del civico palazzo.

Eppure Margutto e papa Sisto si veggono, si parlano insieme, s’interrogano e si scam­biano sonetti, per lo più allusivi alle aziende comunali ed alle pubbliche ammi­nistrazioni in genere.

Ma chi era Margutto? Ve lo dice Scara­bocchio nel suo Almanacco.

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Febbraio 2014 18:50 Leggi tutto...
   

L’opera di Sisto V a favore della squadra permanente della Marina Romana

E-mail Stampa PDF

fotosilvestroPremessa

In altra sede sono state prese in esame le provvidenze di Sisto V a favore della marina e l’attività svolta dalla squadra permanente di base a Civitavecchia.(1)

A completamento di tali notizie, se ne forniscono ora altre al fine di ampliare il quadro di riferimento e di dare maggiori dettagli sull’opera di Sisto V in campo marittimo.(2)

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Giugno 2013 08:14 Leggi tutto...
 

La Nuova Montalto, fondamenti storici

E-mail Stampa PDF

floriani_NUOVA_MONTALTO

L'addizione sistina di Montalto di Anna Natali

L'interesse e l'attaccamento di Felice Peretti alla sua terra di origine si evolve in relazione al posto ricoperto dalla persona nella gerarchia ecclesiastica.

Le sue iniziative determinarono lo sviluppo economico e sociale oltre che urbanistico di Montalto, che senza la sua presenza non avrebbe trovato né i motivi né le occasioni per assurgere al titolo di Città.

Registrati per leggere tutto...
 

Sisto V alla Galleria Colonna di Roma

E-mail Stampa PDF

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Giugno 2014 14:39
 

Camilla e il Beato Fra' Felice da Cantalice

E-mail Stampa PDF

miracolo1

[...] Si diè fine al precedente Capitolo colla relazio­ne della prodigiosa cura tenuta da Dio d’ un pezzet­to di tonica di Fra Felice: ed ora non sarà fuori di proposito, che si termini il presente col succinto rac­conto d’uno più considerabile miracolo, succeduto nella preservazione dalle fiamme d’alcuni pochi ca­pelli dell’istesso Servo di Dio.

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Giugno 2014 16:17 Leggi tutto...
 

La visita apostolica di mons. Maremonti del 1573

E-mail Stampa PDF

maremonti

Vincenzo Catani, La visita apostolica di mons. Maremonti del 1573, Archivio Storico Diocesano, Quaderni per la ricerca 1, Alda Tecnografica s.r.l., Grottammare 2001, pp. 68-72


MONTALTO
10 Novembre 1573

La chiesa parrocchiale di S. Maria al Colle si distingue per avere due Rettori in solido, co­me dimostrano i loro rispettivi documenti. Costoro esercitano la cura delle anime, alter­nandosi nelle settimane, secondo quanto da essi stabilito, per cinquanta famiglie. Ognuno percepisce come reddito circa dieci salme di grano, sei di vino, un po' di olio. Tale divisione della parrocchia si dice sia stata fatta molto tempo fa. Non vi sono canoniche per i sacerdo­ti e tutti concordano nel dire che ogni Rettore concorre alle spese della chiesa in eguale mi­sura.

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Ottobre 2013 11:39 Leggi tutto...
 
Montalto delle Marche, città di Sisto V
Banner
Biografie illustri, storia, arte, musei, territorio, ricettari di cucina, mercato Piceno, araldica, musica, foto inedite, emigrati, Comuni Piceni, Presidiato Sistino, cartine interattive per un itinerario virtuale tra mare e montagna, storia e arte, etnografia e natura.

Tempo di Sisto!

Ulti Clocks content

Il Tesoro di Sisto

Condividi

  • Facebook
  • MySpace
  • Twitter
  • Yahoo

Genealogie Peretti

Ritratti casuali

erina_russo_de_caro.jpg

Sistonostro!

Sisto fu Sisto!

« lo sono in Roma e pur non ci trovo Roma: tante sono le novità degli edifici, delle strade, delle piazze, delle fontane, degli acquedotti, degli obelischi, et l'altre stupende meraviglie con le quali ha Sisto, gloriosa memoria, abbellito questa vecchia rimbambita che io non ci conosco, né ci ritrovo per così dire più vestigio di quella Roma Antica che ci lasciai ha già dieci anni quando me ne partii... Et s'io havessi tempo di poetare sarei quasi per dire che all'imperioso suono della temuta tromba di quel magnanimo pontefice le membra, et l'ossa venerabili del vasto et mal sepolto cadavere di lei, rotte et sparse per la gran campagna latina siano state in parte ricerche et ragunate et che in virtù di quel fervido e vivacissimo spirito ne sia risorta quasi fenice dalle sue ceneri questa novella Roma, che pur hora si vagheggia con tanta lode del suo pietoso rigeneratore... Ma chi considera ben sottilmente ogni cosa, ... s'avvede che per tutto l'antico et corroso dal tempo è stata posta particolar cura di appoggio e di sostegno: perché l'istesse miserabili ruine non vengano di nuovo a ruinare in modo che non possono esser letti da nobil peregrino, che studiosamente vada confrontando Roma caduta sotto la gran mole di se medesima con gli inchiostri non caduti nella suprema gloria della sua immortale imagine...
Onde si può dir che non senza gran misterio Sisto fu Sisto perché omnia initura sistit. Nome veramente di felice augurio ».

Fonte