2021 - Celebrazioni V Centenario della nascita di Sisto V P.O.M.

13.12.2021

Tempo rimanente



Countdown
expired


Link:
PREPARATI


Link:
COMITATO NAZIONALE DELLE CELEBRAZIONI
Celebrazioni 2021
Mercoledì, 23 Agosto 2017
  • Incoronazione di Sisto V
    5 maggio 1585
  • Traslazione salma S. Pio V a S. Maria Maggiore (9 gennaio 1588)
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • Montalto delle Marche, palazzo dei Presidi
    Epigrafe Giulio Sclafenato (1586)
  • Processione a S. Maria Maggiore
    Giubileo straordinario del 1585
  • Piazza S. Pietro con l'obelisco
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • La Fontana del Mose' in Piazza S. Bernardo
    Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • Nuovo palazzo del Laterano e Obelisco
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • Affresco Erezione dell'obelisco in p. del Popolo (1588)
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
< >

Redenzione degli schiavi

Algeri 1584 - 1587

Araldica sistina

e dei Peretti

Politica Estera

e Missioni

Donna Camilla...

la "Signora"

La Marca

e il Piceno

Ritratti e monumenti

di Sisto V

Nuova Montalto

Patria carissima

itenfrdeptrues

Roma

La presunta "Casa di Sisto V" a Via di Parione

ingresso casa detta di sistQuali furono le case acquistate da Sisto V.

Del palazzetto a Via di Parione 7, in Roma, noto comunemente col nome di « Casa di Sisto V », era rimasta oscura la storia sino al 1931. Le ricerche già fatte dal chiaro professore Giuseppe Tomassetti che, il 3 maggio e il 1° luglio 1890, stese due brevi relazioni per S. E. il generale Bernardino Serafini allora commissario regio per l’amministrazione dei beni dell’Arciconfraternita della S. Casa di Loreto dei Marchegiani, confermarono la « certa spettanza di questa casa al patrimonio domestico di Sisto V » (1).

Pel Tomassetti anche le decorazioni pittoriche interne e le sculture ornamentali del cortile pensile possederebbero « valore storico nel dimostrare con evidenza l’avere questa casa appartenuto a donna Camilla Peretti, che l’ha poi fatta ristaurare da eccellenti artisti nella fausta occasione delle nozze della sua nipote col giovine duca di Bracciano ».

Leggi tutto...

Roma, proprieta' immobiliari dei Peretti.

villa peretti

Villa Montalto

1589 Con il coordinamento di Cesare Nebbia e Giovanni Guerra la Sala Grande di Villa Montalto viene decorata.
Nel fregio della Sala Grande la componente araldica è posta in primo piano: lo stemma papale campeggia al centro del soffitto a lacunari, mentre quelli di Alessandro e Michele Peretti sono posti al centro del fregio delle due pareti lunghe.
La sala con i suoi affreschi qualifica l'ambiente come vera e propria "sala dei fasti perettiani", infatti sono raffigurate le opere di Sisto e per lui, di Michele ed Alessandro, associati al governo temporale e spirituale della Chiesa.

Leggi tutto...

Palazzo Peretti Ottoboni Almagia' (*)

La storia

Le vicende legate a palazzo Fiano-Almagià sono strettamente collegate con quelle della vicina chiesa di S. Lorenzo in Lucina, i cui cardinali titolari risiedevano in alcune costruzioni proprio sul luogo ove sorgerà il nuovo palazzo nelle forme attuali. Le prime notizie risalgono alla seconda metà del Duecento, quando il cardinale inglese Ugone Atratus di Eversham costruì il primo nucleo del palazzo, abitato ininterrottamente dai cardinali titolari della chiesa, tra cui, per importanza va certamente ricordato il cardinale Giambattista Cybo, futuro papa Innocenzo VIII.

Leggi tutto...

Breve storia della Villa Peretti Montalto alle Terme.

Le molte iniziative tenutesi a Roma tra il 1989 e il 1993 in memoria del pontificato di Sisto V Peretti (1585-1590) hanno messo a fuoco con nuove indagini e rilevanti scoperte le vicende storiche e architettoniche della villa Peretti Montalto a Termini: pertanto in questo libro, focalizzato su una parte della sua perduta decorazione, ci si limiterà ad un breve excursus riepilogativo, rimandando alla nutrita bibliografia precedente.
Com’è noto, la grande residenza a Termini [figg. 2, 3] fu realizzata per volontà del cardinale Felice Peretti, futuro papa Sisto V (1585-90) in fasi successive, tra il 1576 e il 1588, con il progressivo acquisto di un cospicuo numero di terreni e vigne nell’area compresa tra la basilica di Santa Maria Maggiore, le Terme di Diocleziano e porta San Lorenzo, che saranno all'origine della imponente proprietà papale1. È stato recentemente osservato come tali acquisizioni fondiarie furono effettuate in prima persona dalla sorella del cardinale, Camilla Peretti, sin dal'inizio attivamente partecipe alle iniziative di committenza intraprese dal fratello, al punto da far ipotizzare quasi una strategia comune dei due nel voler segnare concretamente e simbolicamente questa zona della città2.

Registrati per leggere il seguito...

Sommario cronologico delle vicende della Villa Montalto (*)

SOMMARIO CRONOLOGICO DELLE VICENDE DELLA VILLA MONTALTO (*)

villa montalto ingresso principale1576

    • 2 giugno: Il Card. Fra Felice Montalto compra una Vigna da Padoano Guglielmini a piedi al Monte di S. Maria Maggiore e con questa dà principio alla sua Villa.
    • 7 Luglio: Fa nominare D. Camilla Peretti sua Sorella compratrice della detta Vigna.

  • 1577
    Registrati per leggere il seguito...

DIMORE SISTINE VILLA MONTALTO - ROMA

La ricca decorazione pittorica del palazzo alle Terme di villa Montalto, eseguita a più riprese tra il 1586-87 e il 1589 (Sala Grande) con il coordinamento di Cesare Nebbia e Giovanni Guerra, è andata distrutta alla fine del secolo scorso; se ne è salvato unicamente il fregio della Sala Grande, di cui sono ben noti i 14 pannelli conservati all'Istituto Massimo raffiguranti le Opere Buone di Sisto V, a cui vanno ora aggiunti, reperiti in collezioni private, 15 frammenti con figure di Virtù ed uno stemma di Michele Peretti.

Durante il pontificato sistino villa Montalto divenne la residenza ufficiale della famiglia Peretti; la sua decorazione non partecipa del tono aulico celebrativo delle maggiori decorazioni degli edifici pubblici sedi del potere, dove l'esaltazione delle gesta del pontefice non è scindibile dal più generale intento di esaltazione dell'autorità della Chiesa di Roma, bensì si accorda a un genere diverso, sempre ufficiale ma di carattere specificamente familiare, consono all'abitazione privata dei membri di una famiglia chiamata a svolgere un ruolo di primo piano nella vita ufficiale della citta.

Registrati per leggere il seguito...

Login

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto