2021 - Celebrazioni V Centenario della nascita di Sisto V P.O.M.

13.12.2021

Tempo rimanente



Countdown
expired


Link:
PREPARATI


Link:
COMITATO NAZIONALE DELLE CELEBRAZIONI
Celebrazioni 2021
Mercoledì, 23 Agosto 2017
  • Incoronazione di Sisto V
    5 maggio 1585
  • Traslazione salma S. Pio V a S. Maria Maggiore (9 gennaio 1588)
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • Montalto delle Marche, palazzo dei Presidi
    Epigrafe Giulio Sclafenato (1586)
  • Processione a S. Maria Maggiore
    Giubileo straordinario del 1585
  • Piazza S. Pietro con l'obelisco
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • La Fontana del Mose' in Piazza S. Bernardo
    Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • Nuovo palazzo del Laterano e Obelisco
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
  • Affresco Erezione dell'obelisco in p. del Popolo (1588)
    Affresco Biblioteca Vaticana - Salone Sistino
itenfrdeptrues

MONTALTO CITTA' FELICE

PRESIDATO

DECRETO DI SISTO V DI EREZIONE DEL PRESIDATO DI MONTALTO

  • Categoria: PRESIDATO
  • Scritto da Vincenzo Catani
  • Visite: 1173

Ormai papa Sisto procedeva spedito nella glorificazione della sua Montalto: dopo averla creata città e centro di diocesi, ora le concede di essere centro giuridico e amministrativo del Presidato (il Preside era anche Governatore), nella Bolla che porta la data del suo compleanno, il secondo che celebrava come Papa: 13 dicembre 1586. Sisto V sottrasse il nuovo Presidato dalla soggezione del Governo di Macerata e dalla contribuzione alla spesa della Provincia della Marca.

A Montalto risiedeva il Preside e Governatore, oltre ad un collegio di notai civili e criminali con relativo Archivio e nel palazzo del Governo si facevano le assemblee generali. Gli abitanti del Presidato vennero esentati dal pagare le tasse a Macerata e fu loro concesso il libero commercio per un raggio di quaranta miglia da Montalto senza i soliti aggravi di dazi e gabelle e con il confinante Regno di Napoli.

Il Presidato di Montalto era diviso in tre zone: la zona montana con Force, Montelparo, S. Vittoria, Montefortino, Montemonaco, Montegallo; la zona marina, con Monterubbiano, Montefiore, Ripatransone, Offida, Castignano, Cossignano; la zona di mezzo con Montalto, Porchia, Patrignone, Montedinove e Rotella. Ognuna di queste zone eleggevano tre rappresentanti al Governo del Presidato che duravano in carica due anni e resiedevano a Montalto.

Il Presidato fu soppresso dal governo napoleonico e al suo posto fu concesso a Montalto, nel 1816, di essere centro di Distretto.

Nella lunga serie cronologica dei Presidi di Montalto, iniziata dal milanese Giulio Scalefato, si contano 79 nomi (fino al 1810) e 15 Governatori secolari del Distretto dal 1816 al 1860.

Leggi tutto...

Serie dei Prèsidi di Montalto *

  • Categoria: PRESIDATO
  • Scritto da Umberto Guerra
  • Visite: 1333

corridoio 600I - Si erige il Governo del Presidato con capitale Montalto.

... Di motu proprio, pertanto, stabiliamo e ordiniamo che il Governo delle Città e Terre di detto Presidato debba essere in perpetuo nella medisima nostra Città di Montalto e i Governatori prò tempore di esso Presidato sieno tenuti a farvi perpetua dimora e ad amministrare da essa la giustizia. Concediamo perciò alle anzidetto Città e Terre un perpetuo Governo distinto e separato, liberando tutte e singole città, Terre e Persone e quanti hanno in esse domicilio o residenza abituale dal Governo e dal Regime della provincia della Marca, di guisa che in avvenire le Terre e Città di esso Presidato non sieno mai soggette né alla Congregazione Provinciale né al contributo delle spese che dalla detta Provincia della Marca si facessero; e i Provinciali di detta Provincia paghino essi le loro spese; e quelli che sono soggetti al Governo di detto Presidato sieno obbligati soltanto al pagamento delle spese proprie o di quelle che saranno deliberate in avvenire nelle Congregazioni che avranno luogo nella stessa Città di Montalto nei modi e forme quivi in uso ab antico (**).
Di seguito la serie dei Presidi che hanno amministrato lo Stato di Montalto.

 

 

Registrati per leggere il seguito...

Il Presidato di Sisto V

  • Categoria: PRESIDATO
  • Scritto da uguerra
  • Visite: 1396

 

presidato

Ormai papa Sisto procedeva spedito nella glorificazione della sua Montalto: dopo averla creata città e centro di diocesi, ora le concede di essere centro giuridico e amministrativo del Presidato (il Preside era anche Governatore), nella Bolla che porta la data del suo compleanno, il secondo che celebrava come Papa: 13 dicembre 1586. Sisto V sottrasse il nuovo Presidato dalla soggezione del Governo di Macerata e dalla contribuzione alla spesa della Provincia della Marca.

A Montalto risiedeva il Preside e Governatore, oltre ad un collegio di notai civili e criminali con relativo Archivio e nel palazzo del Governo si facevano le assemblee generali. Gli abitanti del Presidato vennero esentati dal pagare le tasse a Macerata e fu loro concesso il libero commercio per un raggio di quaranta miglia da Montalto senza i soliti aggravi di dazi e gabelle e con il confinante Regno di Napoli. 

Il Presidato di Montalto era diviso in tre zone: la zona montana con Force, Montelparo, S. Vittoria, Montefortino, Montemonaco, Montegallo; la zona marina, con Monterubbiano, Montefiore, Ripatransone, Offida, Castignano, Cossignano; la zona di mezzo con Montalto, Porchia, Patrignone, Montedinove e Rotella. Ognuna di queste zone eleggevano tre rappresentanti al Governo del Presidato che duravano in carica due anni e resiedevano a Montalto.

Il Presidato fu soppresso dal governo napoleonico e al suo posto fu concesso a Montalto, nel 1816, di essere centro di Distretto.

Nella lunga serie cronologica dei Presidi di Montalto, iniziata dal milanese Giulio Scalefato, si contano 79 nomi (fino al 1810) e 15 Governatori secolari del Distretto dal 1816 al 1860.

(In: Vincenzo Catani, La Chiesa Truentina, Op. Cit., pp. 82-87)

Registrati per leggere il seguito...

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto