2021 - Celebrazioni V Centenario della nascita di Sisto V P.O.M.

13.12.2021

Tempo rimanente



Countdown
expired


Link:
PREPARATI


Link:
COMITATO NAZIONALE DELLE CELEBRAZIONI
Celebrazioni 2021
Sabato, 31 Ottobre 2020

Chi e' on line

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Serie dei Vescovi della Diocesi

ALOISIO BONETTI (1886 - 1911)

  • Scritto da Redazione
  • Visite: 1823

18

18.1887-1911: ALOISIO BONETTI 
 
Nato a Nidastore d'Arcevia (diocesi di Fossombrone) il 25 agosto 1842. Studiò al Seminario Pio di Roma. Vicario generale di Cagli e Pergola e poi a Fossombrone. 

Vescovo titolare di Messene dal 15 gennaio 1886 è nominato coadiutore di mons. Aronne. Resse la diocesi per 25 anni. Tenne l'ultimo Sinodo diocesano nel 1901. 
Promosse e incoraggiò l'Azione Cattolica. 
Completò il portico della cattedrale e fece costruire la Grotta di Lourdes nel Sotterraneo.
Ammalatosi negli ultimi anni del suo episcopato gli fu messo vicino il vescovo di Ripatransone, Luigi Boschi, in qualità di Delegato Apostolico. 
Morì il 20 luglio 1911 

 

Hier. Cath. VIII, p. 393; Pistolesi, Notizie biografiche... p. 62-65. 

PIETRO OSSOLA (1946 - 1951)

  • Scritto da uguerra
  • Visite: 774

37.1946-1951: PIETRO OSSOLA

Nacque in Piemonte a Barone Canavese il 21 settembre 1889. Stu­diò al Seminario di Ivrea e partecipò come cappellano militare alla prima grande guerra, dopo la guerra fu professore del suo Semina­rio e dal 1926 fu Direttore spirituale al Seminario regionale di Chieti. Dal 1931 al 1943 fu Rettore del Seminario Regionale di Molfetta. Nel settembre del 1946 fu eletto vescovo di Montalto e Ripatransone. Nel 1949 visitò la diocesi, che resse per cinque an­ni, fino alla sua rinuncia per motivi di salute. Fu ammirato per la sua intensa vita interiore e dirittura morale. Organizzò la "Peregrinatio Mariae" nei vari centri delle due diocesi.

LUIGI FERRI (1868 - 1952)

  • Scritto da uguerra
  • Visite: 941

36.1925-1946: LUIGI FERRI

mons.luigi ferriNacque a Fano il 10 agosto 1868 e qui studiò. Ordinato sacerdote il 14 giugno 1891 fu professore al Seminario diocesano, successi­vamente Padre spirituale in quello interdiocesano e parroco in una parrocchia cittadina. Venne elevato all'episcopato il 14 gennaio 1912 e nominato vescovo di Montalto alla morte di mons. Bonetti.

stemma mons.luigi ferriAlla morte del vescovo ripano mons. Boschi, nel 1924, fu nomina­to vescovo anche di Ripatransone, unendo le due diocesi "in per­sona episcopi". Vescovo di grande bontà e spiritualità, ebbe un fervido amore all'Eucaristia e fu promotore dei Congressi Eucari­stici diocesani: nel 1914 celebrò il primo congresso Eucaristico di Montalto (il primo in assoluto in Italia) e successivamente nel 1921 a Montalto, nel 1925 a Comunanza e nel 1932 a Ripatranso­ne. Curò molto la stampa diocesana con la creazione di un quindi­cinale. Nel 1928 favorì la venuta delle monache passioniste a Ripatransone. Nel 1939 chiamò a San Benedetto del Tr. i Padri Sacramentini e i Padri Conventuali. Si adoperò fattivamente per l'e­ducazione della gioventù. Visse in perfetta povertà e vicino al suo popolo, che lo chiamava "il vescovo santo". Lasciò la diocesi per malattia il 17 maggio 1946. Morì a Fano il 30 gennaio 1952, come vescovo titolare di Liviade. Le sue spoglie furono traslate a S. Be­nedetto, nel santuario dell'Adorazione, il 7 settembre 1955.

G. CHIARETTI, Il movimento cattolico..., p. 32.

 

 

 

VINCENZO RADICIONI (1952 - 1983)

  • Scritto da uguerra
  • Visite: 1073

radicioni38.1952-1983: VINCENZO RADICIONI (*)

Nato a Numana l'8 ottobre 1906. Educato nei seminari diocesano e regionale, fu ordinato sacerdote il 1 maggio 1929. Consacrato vescovo ad Ancona il 27 gennaio 1952, entrò in diocesi il 19 mar­zo.

Per un trentennio guidò la diocesi nel difficile periodo del do­poguerra e dello sviluppo demografico ed economico. Uno dei principali obiettivi fu quella di rendere effettiva quella unione fra le due diocesi non dichiarata sul piano istituzionale ma iscritta nei fatti.

Si preoccupò anche di dotare di nuove parrocchie la fascia costiera maggiormente in espansione. Effettuò tre visite pastorali e celebrò due Congressi Eucaristici (1955 e 1969).

Ebbe un profon­do amore per l'Azione Cattolica e per l'Unitalsi. Nei suoi trenta anni di episcopato ha consacrato ben 113 sacerdoti e due vescovi (mons. Amadio e mons. Pecoraio).

Lasciò la diocesi al raggiungi­mento dei limiti di età imposti dal Diritto. Morì a Falconara il 15 novembre 1988. È sepolto nella cattedrale di Ripatransone.

 

(*) Il testo è tratto da: V.Catani, La Chiesa TruentinaOp. cit., p. 237.

 

 

 

Sottocategorie

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto