2021 - Celebrazioni V Centenario della nascita di Sisto V P.O.M.

13.12.2021

Tempo rimanente



Countdown
expired


Link:
PREPARATI


Link:
COMITATO NAZIONALE DELLE CELEBRAZIONI
Celebrazioni 2021
Mercoledì, 20 Ottobre 2021
< >

Redenzione degli schiavi

Algeri 1584 - 1587

Araldica sistina

e dei Peretti

Politica Estera

e Missioni

Donna Camilla...

la "Signora"

La Marca

e il Piceno

Ritratti e monumenti

di Sisto V

Nuova Montalto

Patria carissima

Celebrazioni Sistine

V Centenario della nascita (1521 - 2021)

Chi e' on line

Abbiamo 23 visitatori e nessun utente online

itenfrdeptrues

La presunta "Casa di Sisto V" a Via di Parione

ingresso casa detta di sistQuali furono le case acquistate da Sisto V.

Del palazzetto a Via di Parione 7, in Roma, noto comunemente col nome di « Casa di Sisto V », era rimasta oscura la storia sino al 1931. Le ricerche già fatte dal chiaro professore Giuseppe Tomassetti che, il 3 maggio e il 1° luglio 1890, stese due brevi relazioni per S. E. il generale Bernardino Serafini allora commissario regio per l’amministrazione dei beni dell’Arciconfraternita della S. Casa di Loreto dei Marchegiani, confermarono la « certa spettanza di questa casa al patrimonio domestico di Sisto V » (1).

Pel Tomassetti anche le decorazioni pittoriche interne e le sculture ornamentali del cortile pensile possederebbero « valore storico nel dimostrare con evidenza l’avere questa casa appartenuto a donna Camilla Peretti, che l’ha poi fatta ristaurare da eccellenti artisti nella fausta occasione delle nozze della sua nipote col giovine duca di Bracciano ».

Leggi tutto...

Roma, i fasti perettiani di Villa Montalto

villa peretti

Villa Montalto

1589 Con il coordinamento di Cesare Nebbia e Giovanni Guerra la Sala Grande di Villa Montalto viene decorata.


Nel fregio della Sala Grande la componente araldica è posta in primo piano: lo stemma papale campeggia al centro del soffitto a lacunari, mentre quelli di Alessandro e Michele Peretti sono posti al centro del fregio delle due pareti lunghe.

 

 

 


Giovanni Maggi 1625 part .jpgLa sala con i suoi affreschi qualifica l'ambiente come vera e propria "sala dei fasti perettiani", infatti sono raffigurate le opere di Sisto e per lui, di Michele ed Alessandro, associati al governo temporale e spirituale della Chiesa.

Oggi se ne salvano solo 14 pannelli conservati presso l'Istituto Massimo all' EUR raffiguranti le opere buone di Sisto V a cui vanno aggiunti 13 figure allegoriche in Palazzo Ricci a Roma, 2 altre nella collezione Gendel a Roma e uno stemma di Michele Peretti.

 

 

Nella parete ovest:

Operatio
Allegoria dell'estirpazione dei malviventi
Electio
Cappella Sistina e Obelisco esquilino,
Gratia
Auctoritas
Obelisco vaticano e basilica di San Pietro
Gratitudo
Allegoria dell'abbondanza di cibo
Fidelitas.

Nella parete nord:

Modestias
Mostra dell'acqua Felice
Iustificatio
Colonna Antonina,
Voluntas Dei
Lavori pubblici in Termini
Innocentia.

Nella parete est:
Felicitas
Acquedotto e porto di Civitavecchia,
Subsidium
Obelisco di piazza del Popolo
Recognitio
Virtutis
(stemma di Michele Peretti),
Tentatio
Obelisco lateranense
Intrepiditas
 Prosciugamento delle paludi pontine e porto di Civitavecchia,
Corroboratio.

Nella parete di sud:
Stabilitas,
Scala Santa,
Distintio,
Colonna Traiana,
Iustitia,
Obelisco lateranense
Mansuetudo.

Palazzo Peretti Ottoboni Almagia' (*)

La storia

Le vicende legate a palazzo Fiano-Almagià sono strettamente collegate con quelle della vicina chiesa di S. Lorenzo in Lucina, i cui cardinali titolari risiedevano in alcune costruzioni proprio sul luogo ove sorgerà il nuovo palazzo nelle forme attuali. Le prime notizie risalgono alla seconda metà del Duecento, quando il cardinale inglese Ugone Atratus di Eversham costruì il primo nucleo del palazzo, abitato ininterrottamente dai cardinali titolari della chiesa, tra cui, per importanza va certamente ricordato il cardinale Giambattista Cybo, futuro papa Innocenzo VIII.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Priuli, relazione alla Serenissima del 2 luglio 1586

"Ristringendo insieme alcune più principali qualità di Sisto che possono fare al proposito nostro, possiamo dire che ora è dolce, ora è terribile, ora facile ed ora difficile, ora parco, ora d'animo grandissimo; la qual varietà usa com prudenza [...] Però siccome del papa passato [Gregorio XIII] potevamo dire di avere un papa negativo, così del presente si può affermare che abbiamo un papa vitreo, per così dire, col quale bisogna soprattutto guardarsi di non urtare".

Leggi tutto...

Immagine casuale

cartolina1.jpg

Login

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto