2021 - Celebrazioni V Centenario della nascita di Sisto V P.O.M.

13.12.2021

Tempo rimanente



Countdown
expired


Link:
PREPARATI


Link:
COMITATO NAZIONALE DELLE CELEBRAZIONI
Celebrazioni 2021
Venerdì, 14 Dicembre 2018
itenfrdeptrues

SPIGOLATURE SISTINE

Spigolature Sistine

Quaranta sentenze di Sisto V *

Il testo che qui si riproduce è contenuto nel Codice Vaticano Latino 9721 (Sec. XVIII), conservato nella Biblio­teca Apostolica Vaticana, Nei fogli 157v - 158V sono riportate « Quaranta Sen­tenze di Sisto V ». Non sono certo queste a rivelare la genialità del gran­de Pontefice, tuttavia sono significative per comprendere la situazione del tempo e il prestigio che Sisto V godette presso i contemporanei. Studi più approfonditi potranno accertare l'autenticità di questi detti, stabilendo, cioè, se siano genuinamente di Sisto V, ovvero a lui attribuiti e magari desunti dalle sue conversazioni, come dichiara l'autore nel Codice da cui le abbiamo tratte. Ci sembra, tuttavia, di fare cosa utile agli estimatori del nostro Pontefice presentarle così come le offre il Codice detta Biblioteca Vaticana. Lo stile è laconico, il contenuto esprime una saggez­za non dissociata talvolta dall'arguzia ed appare di alto valore morale e pedagogico. A leggerle attentamente, le Sentenze stimolano a una rettitudine di comportamento e ad una integrità di vita inec­cepibili. Attuale, pertanto è il loro messaggio. Cecilia Sansolini


1. Il fingere è un vizio commune a tutti l'Uomini

Ma il ben finger
è una virtù particolare
che non sta bene
ai più savii
e più prudenti.

Leggi tutto...

7. Calamita' e cervello

Non bisogna credere
ai lamenti di colui 
che si trova nelle calamità,
perché queste
tolgono
la maggior parte
del cervello.

6. Calamità

Colui che muore senza aver provato
calamità si può dire
che muore come Animale 
che come Uomo.

5. Ambizione

Chi aspira ad esser maggior
di quel che è
è un voler pretendere quello
che non gli si conviene.

4. Felicità

Un Uomo non può dirsi felice,
se  non  allorché  si  contenta
del proprio stato, 
il che accade di rado.

3. Male e Bene

Non bisogna disgustare mai quello
che ti può far male, 
né incensar troppo quello
che può farti bene.

2. Il Mondo

Il Mondo
si regolarebbe da se stesso
se gli Uomini
fossero capaci di regolare
se medesimi.

1. Fingere

Il fingere è un vizio commune a tutti l'Uomini
Ma il ben finger
è una virtù particolare
che non sta bene
ai più savii
e più prudenti.

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto