Domenica, 03 Luglio 2022

Chi e' on line

Abbiamo 357 visitatori e nessun utente online

itenfrdeptrues

Montalto M., 7 Aprile 2019 Riunione Comitato Nazionale Celebrazioni Sistine Archeoclub d'Italia - Regione Marche


Montalto M., 7 Aprile 2019 Riunione Comitato Nazionale Celebrazioni Sistine Archeoclub d'Italia - Regione Marche

locandina


V CENTENARIO DELLA NASCITA DI SISTO V - COMITATO NAZIONALE ARCHEOCLUB D'ITALIA

celebrazioni v centenario

CELEBRAZIONI DEL V CENTENARIO DELLA NASCITA DI SISTO V (1521 – 2021)

L'Archeoclub d'Italia è lieto e onorato d'invitarti a far parte del Comitato organizzatore delle Celebrazioni Sistine che avranno inizio il 13 dicembre 2021 e termineranno il 13 dicembre 2022.

Esse prevedono la riproposizione di una serie di eventi che caratterizzarono la straordinaria epopea di Felice Peretti Montalto, divenuto papa nel 1585 col nome di Sisto V, e comprenderanno anche i principali esponenti della sua famiglia.

Gli eventi si terranno nelle città e terre che maggiormente hanno conservato memoria storica del grande Pontefice e sono state distinte tra NAZIONALI e INTERNAZIONALI come riportato nel menu a fianco (nella versione on line) e allegate alla presente nella versione cartacea.

Auspico vivamente che vorrai unirti a noi per non privarci del tuo valido e fattivo contributo che saprai e vorrai darci per la buona riuscita delle Celebrazioni che non mancheranno di fornire importanti risultati in termini di visibilità dell’Associazione e ricadute economiche significative per il territorio.

Per aderire al Progetto dell'Archeoclub d'Italia onlus Clicca qui >>>  

V CENTENARIO DELLA NASCITA DI FELICE PERETTI MONTALTO / SISTO V

f.pistolesi A un secolo di distanza, un filo ideale ci collega al Can.co Francesco  Pistolesi, lo storico montaltese che fu anche Segretario del Comitato Centrale per il  IV Centenario Sistino del 1921. 

L'appuntamento della storia con l'anniversario della nascita di Felice Peretti Montalto del 13 dicembre 2021 è ormai prossimo e ci vedrà direttamente impegnati ed emotivamente coinvolti nel vortice di  bellezza e munificenza straordinarie generato da Sisto V  a Roma, in Italia, in Europa e nel Mondo Felix che avrebbe voluto per l'umanità che soffre; e tutto ciò a lode e gloria del

Massimo Fattor che volle in Lui 
Del creator suo spirito 
Più vasta orma stampar.

Le preziose indicazioni del Can.co Francesco Pistolesi per le celebrazioni del IV Centenario sono un faro che ancora oggi, con gli opportuni aggiornamenti temporali e tecnologici, può guidare il lavoro di quanti sono impegnati nell'organizzazione dei festeggiamenti per il V Centenario. Un invito a pensare agli ultimi con gesti caritatevoli, ma anche a portare esempi edificanti che perseguano un "più elevato orizzonte".

Con questo spirito giungano gli auguri migliori di buon lavoro a Stefania Cespi, recentemente eletta nel Comitato regionale Marche  e a tutte le Sedi di Archeoclub d'Italia coinvolte nelle Celebrazioni Sistine. E ad maiora a tutti con Sisto Nostro e che pozza ij tutte bè, come si dice dalle nostre parti.

LA COMMEMORAZIONE

Facciamo nostre le parole che il Can.co Pistolesi scrisse in occasione del IV Centenario:

Il 13 Dicembre 1921 segna il V Centenario "dalla nascita di quel Grande Pontefice che con la potenza del genio e con la fermezza della mano, nei cinque anni del suo regno, lasciò tale impronta di sé in monumenti morali e materiali, da sopravvivere nell'anima popolare quasi un mito  di splendidezza e di forza.

L'amore della Chiesa che ne conserva ancora gelosamente le sapienti riforme ed istituzioni; la gloria del Papato la cui autorità fu per Lui cresciuta moralmente e politicamente; il bene della patria cui Egli tanto benefico, estendendo le sue cure non solo alle Marche e allo Stato Pontificio, ma a tutta l'Italia, alla Francia, e ad altre nazioni Cattoliche; la riconoscenza infine della stessa civiltà da Lui difesa e protetta nel duplice ramo della cultura e dell'economia, tutto consiglia a non lasciar trascorrere nel silenzio la fausta ricorrenza, a richiamare l' attenzione del popolo su questo fulgido Astro che brilla nel cielo della storia tra gl'immortali splendori dei geni e degli eroi.

Dalla memoria viva e dalla migliore conoscenza delle anime forti e superiori che tramandarono ai posteri il proprio nome irradiato da un'aureola di fama e di venerazione, ne deve trarre indubbio beneficio la formazione spirituale della nostra età la quale, naufraga da tempo nella volgare concezione di un dissolvente materialismo, non sa trovar via d'uscita dalle strette egoistiche delle rivalità e dell'odio. La società ha un vero bisogno di grandi esempi per ricondursi sulla storica via di più elevato orizzonte, alle epiche lotte della fede e del valore.

Or dopo le radiose visioni di un Francesco e di un Domenico, di un Alighieri e di un Palestrina, ben venga l’austera figura di un Sisto V a confortare gli spiriti, a ritemprare le energie.

Perché dessa è pur tale che passa la cerchia delle campanilistiche ambizioni: nella lunga scia delle rivendicazioni e delle beneficenze che con insolito ardimento ha saputo segnare in suo cammino, è tutta una storia secolare che si commuove; il suo nome s'illumina ancora a tanta distanza come l'onore della patria terra, del cattolicismo, dell'intera umanità!

È un uomo veramente reggitore, quando i principi sono confusi e l'imperio della legge non fa più governo. È un ricostruttore politico, come ne abbisognano le epoche flaccide e indecise. È un vindice della giustizia conculcata e senza forza. È un erede della maestà romana sotto il duplice ammanto della religione e della civiltà. É, insomma, l'uomo dei tempi, suscitato dalla Provvidenza a scuotere il mondo, a flagellare i superbi, a sublimare le vere virtù, quantunque umili e nascoste.

Ecco perché oggi in Italia, e possiam dire in tutto il mondo civile, le onoranze a Sisto V possono avere un grande utilissimo significato: esse possono rimproverare ai piccoli di testa e di cuore la loro codardia; possono auspicare alle nazioni l'avvento di una prossima ricostruzione morale, economica e politica; possono ricondurre i popoli confusi e smarriti a ritrovare sull’alta rupe del Vaticano la stella della vita, la fonte della fraterna carità, la grandezza delle felici imprese.

002 Pascite

Naturalmente, come dei più grandi uomini, anche l’augusta memoria di Sisto V è stata segno d'immensa invidia e d'indomato amore. Non si scuotono impunemente le cime superbe delle torri nemiche. Le lotte tenaci, le riforme radicali, la severa giustizia esercitata da Sisto, gli provocarono invettive e odi implacabili; calunnie e fole si addensarono a offuscarne la magnanimità degl'intenti. E purtroppo, oggi ancora, la verità storica, completamente rivendicata dalla sana critica moderna, rimane circoscritta nella limitata sfera degli studiosi.

Opera di divulgazione, adunque, di luce di verità, che formi, con la glorificazione di quel Grande, una nuova affermazione delle benemerenze del Papato e della Chiesa, ecco il primo compito della nostra Commemorazione centenaria. E sarà opera di questo umile Bollettino: la si farà col giornale e col libro, con la parola e con l'arte, in tutti i modi, in tutti i luoghi che più ricordano delle beneficenze Sistine.

E dopo la verità, la carità.

Sisto V non ha bisogno di monumenti materiali: tanti ne ha lasciati a Roma e nelle cento città d'Italia, che ogni pietra, quasi, ogni marmo parlano di Lui. Ma se Egli nelle sue opere monumentali intendeva consacrare, più che il suo nome, la grandezza e la forza del Sovrano, non trascurava però la carità del Pontefice, pubblica e privata, con una generosità da suo pari.

E cosi dobbiamo operar noi. Piuttosto che plagiare l’odierna monumentomania desideriamo che la nostra Commemorazione culmini in qualche forma morale e altamente umanitaria, che sfidando l’edace dente del tempo, costituisca un monumento aere perennius dell’inesauribile vitalità della Chiesa: la beneficenza.

Sono tante le miserie di spirito e di corpo che affliggono questa povera umanità, tanto il bisogno di sottrarre l' infanzia abbandonata dagli ozi del marciapiede e dagli schiamazzi delle piazze, perché non vada a ingrossare le file della teppa sovvertitrice, che coscienziosamente non possiamo lasciar fuggire alcuna propizia occasione per opporci ai gravi fenomeni lamentati. Onde salutiamo con vero trasporto la presente Commemorazione e ci auguriamo che dessa sia l’auspicata scintilla generatrice di un nuovo incendio di carità da suscitarsi nel mondo cristiano, nel cuore di quanti nutrono ammirazione pel grande Pontefice e zelo per il progresso civile delle nazioni.

Dall'alto dei Cieli lo spirito magnanimo di Sisto V non potrà non sorridere a queste dimostrazioni di pietà che intendono continuare le beneficenze da Lui prodigate agl’infermi, alle vedove, ai giovani, alle zitelle: e nel cuore del popolo risollevato suonerà anche più caro il nome del gran Papa, a gloria del

Massimo Fattor che volle in Lui 
Del creator suo spirito
Più vasta orma stampar."

 

  Francesco Pistolesi (1878 - 1936)

 

Comitato internazionali delle Celebrazioni V Centenario della Nascita di Sisto V

COMITATO INTERNAZIONALE PER LE CELEBRAZIONI DEL V CENTENARIO DELLA NASCITA DI SISTO V (1521-2021)

Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo (Presidente)
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
S. Em.za Rev.ma Card. José Saraiva Martins, C.F.M., Prefetto emerito della Congregazione per le cause dei Santi
Daniele Mancini Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede
Giandomenico Magliano, Ambasciatore d’Italia a Parigi
Pietro Benassi, Ambasciatore d’Italia a Berlino
Stefano Sannino, Ambasciatore d'Italia in Spagna e ad Andorra
Michele Giacomelli,  Ambasciatore d’Italia ad Algeri
Ettore Francesco Sequi, Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Popolare Cinese
Pasquale Terracciano, Ambasciatore d’Italia a Londra
Giorgio Marrapodi, Ambasciatore d’Italia a Vienna
Alessandro De Pedys, Ambasciatore d’Italia a Varsavia
Domenico Giorgi, Ambasciatore d'Italia in Giappone
Presidente onorario della Pontificia Commissione Centrale per L’Arte Sacra in Italia
Presidente della Pontificia Commissione Centrale per l’Arte Sacra in Italia
Nicola Zingaretti, Presidente della Giunta Regionale del Lazio
Luca Ceriscioli, Presidente della Giunta Regionale delle Marche
Francesco Pigliaru, Presidente della Giunta Regionale Sardegna
Luca Zaia, Presidente della Giunta Regionale Veneto
Vincenzo De Luca, Presidente della Giunta Regionale Campania
Stefano Bonaccini, Presidente della Giunta Regionale Emilia Romagna
Enrico Rossi, Presidente della Giunta Regionale Toscana
Claudio Zucchelli, Presidente Nazionale Archeoclub d’Italia onlus
Sindaco di Ancona
Sindaco di Ascoli
Sindaco di Bologna
Sindaco di Camerino
Sindaco di Civita Castellana
Sindaco di Comunanza
Sindaco di Fermo
Sindaco di Grottammare
Sindaco di Loreto
Sindaco di Macerata
Sindaco di Montalto
Sindaco di Napoli
Sindaco di Roma
Sindaco di Sant’Agata de’ Goti
Sindaco di Santu Lussurgiu
Sindaco di Siena
Sindaco di Viterbo
Rettore dell’Università di Ancona
Francesco Ubertini, Rettore dell’Università di Bologna
Via Zamboni, 33 Bologna (Bo)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TELEFONO +39 051 20 9 9942 FAX +39 051 2086102
Maria Del Zompo, Rettore dell’Università di Cagliari
Palazzo del Rettorato - Via Università 40, 09124 Cagliari
Tel 070 659670 - 070 664052 Fax 070 669425 - e-mail - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luigi Dei, Rettore dell’Università di Firenze
Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli Corso Umberto I - 80138 NAPOLI

Tel.: +39 - 081 - 2537200/202
Fax: +39 - 081 - 2537278
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Filippo de ROSSI, Rettore dell’Università del Sannio
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segreteria: Piazza Guerrazzi,1 82100 Benevento
Tel. +39 0824305001-2-3 Fax +39 082443021
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Angelo Riccaboni, Rettore dell’Università di Siena
Via Banchi di Sotto, 55 – Siena
Tel. 0577 235515 - Fax 0577 232202
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Flavio Corradini, Rettore dell’Università di Camerino
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Piazza Cavour, 19/F - 62032 Camerino MC
Tel. 0737 - 402003 - Fax. 0737 - 402007
Luigi Lacchè, Rettore dell’Università di Macerata
Via Crescimbeni, 30-32 - 62100 Macerata
tel. +39 0733 258.2410 – 2610 - fax. +39 0733 258.2688 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Eugenio Gaudio, Rettore dell’Università di Roma «La Sapienza»
Telefoni (+39) 06 4958568 - (+39) 06 4991 0292
Fax (+39) 06 4991 0382 Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giuseppe Novelli, Rettore dell’Università di Roma «Tor Vergata»
Recapiti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma
Massimo Carpinelli, Rettore dell’Università di Sassari
Segreteria generale del Rettorato e della Direzione Piazza Università 21, I piano, Sassari (SS)
079 228810 / 12 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vilberto Stocchi, Rettore dell’Università di Urbino
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore Generale dell’Ufficio Centrale per i Beni Ambientali, Architettonici, Archeologici, Artistici e Storici
Direttore Generale dell’Ufficio Centrale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali
Direttore Generale dell’Ufficio Centrale per i Beni Archivistici
Direttore Generale per l’istruzione Universitaria — Ministero della Pubblica Istruzione
Direttore Generale per la Cooperazione Culturale —Ministero degli Affari Esteri
Arcivescovo delegato pontificio di Loreto
Delegato per la Città del Vaticano
Arcivescovo di Fermo
Vescovo di Ascoli Piceno
Vescovo di Camerino
Carlo Bresciani, Vescovo di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto
Fra Marco Tasca, Ministro Generale dei Minori Conventuali
Preside della Pontificia Facoltà Teologica di S. Bonaventura dei Frati Minori Conventuali
Primicerio della Fabbrica di Loreto
Direttore dell’istituto di Storia dell’Arte — Università di Roma «La Sapienza»
Direttore del Dipartimento di Storia — Università di Roma «La Sapienza»
Direttore del Dipartimento di Storia dell’Architettura e Conservazione dei Beni Architettonici — Università di Roma «La Sapienza»
Presidente della Deputazione di Storia Patria per le Marche
Presidente della Società Romana di Storia Patria Presidente dell’istituto Storico Italiano per l’Età Moderna e Contemporanea
Presidente del Centro di Studi Avellaniti Presidente del Centro Studi per la Storia dell’Architettura
Presidente del Centro Studi sulla Cultura e l’immagine di Roma
Presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei
Presidente dell’Accademia Nazionale di S. Luca
Presidente dell’istituto Nazionale di Studi Romani
Presidente dell’Academia Sistina
Direttore Generale dell’istituto della Enciclopedia Italiana
Direttore dell’istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
Direttore della rivista «Studia Picena»
Direttore dell’istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana
Prefetto dell’Archivio Segreto Vaticano
Delegato della Rev. Fabbrica di S. Pietro
Direttore Generale dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie
Presidente dell’ENIT
Presidente dell’ACRI
Presidente dell’ABI
Direttore dell’Archivio di Stato di Ancona
Direttore dell’Archivio di Stato di Ascoli Piceno
Direttore dell’Archivio di Stato di Macerata
Direttore dell’Archivio di Stato di Pesaro
Direttore dell’Archivio di Stato di Roma
Soprintendente per i Beni Ambientali e Architettonici del Lazio
Soprintendente per i Beni Ambientali e Architettonici delle Marche
Soprintendente per i Beni Artistici e Storici di Roma
Soprintendente per i Beni Artistici e Storici delle Marche
Direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
Direttore della Biblioteca Hertziana
Direttore della Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea
Direttore dell’istituto di Archeologia e Storia dell’Arte Giulio Carlo Argan, Accademia Nazionale dei Lincei
Eugenio Battisti, Università di Roma «Tor Vergata»
Sandro Benedetti, Università di Roma «La Sapienza»
Renato Bonelli, Università di Roma «La Sapienza»
Franco Borsi, Università di Firenze
Corrado Bozzoni, Università di Roma «La Sapienza»
Paolo Brezzi, Università di Roma «La Sapienza»
Arnaldo Bruschi, Università di Roma «La Sapienza»
Maurizio Calvesi, Università di Roma «La Sapienza»
Giovanni Carbonara, Università di Roma «La Sapienza»
Guglielmo De Angelis d’Ossat, Accademia Nazionale dei Lincei
Romeo De Maio, Università di Salerno
Gabriele De Rosa, Università di Roma «La Sapienza»
Marcello Fagiolo, Università di Firenze
Luigi Fiorani, Biblioteca Apostolica Vaticana
Enrico Guidoni, Università di Roma «La Sapienza»
Richard Krautheimer, Biblioteca Hertziana
Georg Lutz, Istituto Storico Germanico di Roma
Maria Luisa Madonna, Università di Palermo
Torgil Magnuson, Istituto di Cultura Svedese di Roma
Gaetano Miarelli Mariani, Università di Roma «La Sapienza»
Giovanni Morello, Biblioteca Apostolica Vaticana
Paolo Portoghesi, Università di Roma «La Sapienza»
Paolo Prodi, Università di Trento
Gianfranco Spagnesi, Università di Roma «La Sapienza»
Luigi Spezzaferro, Università di Roma «La Sapienza»
Claudio Tiberi, Università di Roma «La Sapienza»
Pietro Zampetti, Università di Urbino
Giuseppe Zander, Università di Roma «La Sapienza»
Giunta Esecutiva
Paolo Brezzi (Presidente)
Marcello Fagiolo (Coordinatore)
Sandro Benedetti (Tesoriere)
S.E. Giuseppe Chiaretti, Vescovo di Montalto
Presidente della Giunta Regionale del Lazio
Presidente della Giunta Regionale delle Marche
Sede
Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Ufficio Centrale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali
Via di Villa Sacchetti, 5, 00197 Roma
Segreteria
c/o Centro di Studi sulla Cultura e l’immagine di Roma.
Via della Lungara 10, 00165 Roma
Comitato d'onore per lo Stato della Città del Vaticano
S. Em.za Rev.ma il cardinale Angelo Sodano
Segretario di Stato di Sua Santità
S. Em.za Rev.ma il cardinale Virgilio Noè
Arciprete della basilica Vaticana
Presidente della Fabbrica di S.Pietro
S. Em.za Rev.ma il cardinale Camillo Ruini
Vicario Generale di Sua Santità per la città di Roma
S. Em.za Rev.ma il cardinale Rosalio José Castillo Lara
Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato
S. Em.za Rev.ma il cardinale Ugo Poletti
Arciprete della Patriarcale basilica Liberiana
S. Em.za Rev.ma il cardinale Paul Pouparad
Presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura
S.Ecc.za Rev.ma Mons. Giovanni Battista Re
Sostituto della Segreteria di Stato
S. Ecc.za Rev.ma Mons. Luigi Poggi
Pro-Bibliotecario di S. Romana Chiesa
S. Ecc.za Rev.ma Mons. Francesco Marchisano
Segretario della Pontifìcia Commissione per la conservazione del Patrimonio Artistico e Storico della Chiesa
Rev.mo p. Leonard E. Boyle O.P.
Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana
S. Ecc.za il Marchese Don Giulio Sacchetti
Delegato Speciale della Pontifìcia Commissione per lo Stato
Prof. Carlo Pietrangeli
Direttore Generale dei Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie

La Mostra è stata realizzata in collaborazione con
BNL - Banca Nazionale del Lavoro
BANCA DI ROMA
MONTE DEI PASCHI DI SIENA
Si ringrazia inoltre
ACEA
Alitalia - Vettore ufficiale della Mostra
PROGRESS – INSURANSE BROKER

Sottocategorie

SISTONOSTRO!

Zanelli

In ogni cosa Sisto è stato uomo straordinario e nessuna meraviglia se il suo nome è tanto famoso nella storia del Papato.

Login

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto

CALENDARIO SISTINO

<<  <  Lug 22  >  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Sostienici con una piccola donazione

Importo donazione: