Sabato, 15 Giugno 2024

Chi e' on line

Abbiamo 135 visitatori e nessun utente online

I POTERI SOVRANNATURALI DI SISTO

Il giorno dopo, all'alba, le guardie e il boia erano là in attesa, curiosi di conoscere lo sfortunato a cui sarebbe toccato subire una tale sorte.

Non molto dopo, si vide un giovanotto che veniva in direzione della città; stava per passare, quando appena lì fuori si fermò per allacciarsi le scarpe.

In questo lasso di tempo, un vecchio attraversò la porta, e le guardie immediatamente lo fermarono, annunciandogli che sarebbe stato giustiziato su due piedi.

Il vecchio rimase di sasso; poi, inaspettatamente, levò le mani al cielo gridando: "Oh Dio onnipotente, quanto sei giusto!".

Confessò loro che, molti anni addietro, aveva ucciso tutti i membri della propria famiglia, che in seguito aveva ucciso altre persone, e che non era mai stato preso.

Quindi il boia si sentì abbastanza sollevato nel mettere in pratica in quattro e quattr'otto il desiderio del papa.

Come Sisto V avesse fatto, nessuno seppe spiegarlo, ma diverse persone erano convinte che possedesse poteri sovrannaturali.
____________________

In: http://it.geocities.com/mp_pollett/romac18i.htm

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto

Immagine casuale

annullo.jpg