2021 - Celebrazioni V Centenario della nascita di Sisto V P.O.M.

13.12.2021

Tempo rimanente



Countdown
expired


Link:
PREPARATI


Link:
COMITATO NAZIONALE DELLE CELEBRAZIONI
Celebrazioni 2021
Venerdì, 14 Dicembre 2018

INTERESSAMENTO DEL CARD. PERETTI ALLA EREZIONE DI MONTALTO A DIOCESI

sisto cardinaleLa diocesi di Montalto non fu determinata da un gesto improvviso di papa Sisto V all’ indomani della sua elezione al pontificato, ma fu un desiderio a lungo accarezzato dal Peretti fin da quando, il 17 maggio 1570, fu onorato della porpora cardinalizia da Pio V. "In quel tempo - scrive il Pistolesi - S. Pio V era venuto nella determinazione di decorare del titolo di Città e della sede Vescovile una delle Terre della Marca e fra le molte di cui si faceva il nome, eravi Montalto, che, naturalmente, sperava molto sull’ appoggio del Cardinale” (PISTOLESI, Sisto V e Montalto, p. 75). In favore di Montalto diocesi stava la centralità geografica del paese nel vecchio Presidato farfense, a differenza di S. Vittoria e di Offida, ma nei confronti di quest’ ultimi paesi stava la piccolezza del centro e la sua modesta realtà: appena tre parrocchie (S. Maria in Colle, S. Pietro e S. Giorgio), due monasteri (francescano e agostiniano) e scarsa consistenza economica per poter far fronte alle enormi spese per un vescovado (cattedrale, capitolo, mensa vescovile, opere edilizie...). Di fronte a tale situazione i montaltesi non opposero resistenza alla notizia della imminente creazione della diocesi di Ripatransone, che avrebbe inglobato nel suo territorio buona parte del Presidato e la stessa Montalto.

Il cardinalato del Peretti diede nuova speranza alla velleità dei montaltesi: i Priori interessarono del problema il “loro" Cardinal Montalto. Il 6 marzo 1571 il cardinale rispose con una lettera che è un capolavoro di equilibrio e di saggezza: è contento perché i suoi concittadini si sono rivolti a lui che “desidera farvi piacere con ogni occasione” , ma subito li loda perché hanno preso sul serio il carico economico che la creazione di una diocesi comporta. Costruire l'episcopio, la cattedrale e la casa dei Priori e in più dotare la diocesi di almeno 600 scudi Tanno (somma che in quegli anni era stata richiesta per lo stesso problema alla comunità di Ripatransone) è un’impresa troppo grande per la “piccola Terra” di Montalto. Nonostante queste difficoltà il cardinale si mostrò interessato alla soluzione di un desiderio che era anche il suo. (*)

Alli Magnifici, miei carissimi, li Priori di Montalto

Magnifici nostri carissimi

Haviamo ricevuto la vostra et inteso quanto dal vostro mandato c’è stato riferito: et c’è stato caro conoscere che ricorrete a chi desidera farvi piacere con ogni occasione et lodiamo il vostro giudizio d’intomo alle cose del vescovado perché oltra le spese che dite haver considerato nella residenza del vescovo è di considerazione che bisognerà far la canonica, che oltre la fabrica vorrà almeno 600 scudi l’anno et sarà necessario far la residenza de’ Priori. Et quel che non poco importa, oltre le difficoltà che ragionevolmente proponete, dovendo passare la cosa qua per Consistoro, non so come agevolmente si conchiuderà, che Montalto piccola Terra rispetto alle altre nominate deva esser residenza del Vescovo, però havete ragione di avere qualche repugnanza. Ma quando alfine si risolvino gl'altri di voler dare questo carico alla patria nostra vi confortiamo a non ricusarlo come che sia volontà di Dio che dispone tutte le cose a buon fine. Et di noi potete credere che con ogni nostro potere aiuteremo sempre la patria, com’anco in particolare non mancherò di far piacere a tutti... Attendete a star sani ed Iddio vi contenti.

Di Roma, li 6 di marzo 1571 (**)

(Poscritto di mano del Cardinale): Bisognerà anche provvedere al podestà, quale facendosi la residenza in Montalto, bisogni sia dottore.

Vostro amorevole di cuore il Card, de Montalto
____________
(*) V. CATANI, La Chiesa Truentina, Op. cit, pp. 23 - 24.
(**)Originale presso l’Archivio Comunale di Montalto

 

Epistolari

epistolari

La biblioteca

Bibliotheca

Proprieta' e dimore

villa montalto

Arte & Mecenatismo

Ritratto del Principe Miche

Opere

oristano

CELEBRAZIONI V CENTENARIO

celebrazioni v centenario

Bolle Bandi Avvisi e Brevi

Biblioteca-Angelica-060

Araldica Sistina

stemma peretti montalto